io-resto-a-casa-consigli-mindfulness.jpg

A cura della Dott.ssa Laura Prosdocimo, Psicologa Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale.

Cari tutti,

in questo momento di grave difficoltà sanitaria siamo tutti chiamati a dare un contributo.

Aver paura è normale, la paura che ci spinge a seguire le indicazioni che ci vengono date dai sanitari, è una paura protettiva: ASCOLTALA

In questi giorni potresti sentirti isolato o abbandonato, avvertire solitudine, irritabilità o confusione, ansia e pensieri rimuginanti. Queste reazioni sono il modo attraverso cui la tua mente sta reagendo allo stress. Lo stare in casa ti viene richiesto come contributo per aiutarti e aiutare. Seguire le indicazioni in maniera precisa ti permette di aiutare non solo conoscenti, amici e parenti ma anche tutti gli operatori e i soccorritori che stanno lavorando per chi ha maggiori bisogni di assistenza.

Potresti:
•sentirti isolato o abbandonato
•avvertire solitudine, irritabilità, confusione
•soffrire d’ansia e pensieri ricorrenti

Queste sono tutte reazioni normali in seguito a situazioni di stress.

Nessuno di noi è preparato per affrontare una situazione così improvvisa, ma possiamo provare ad adattarci a questo nuovo stile di vita in modo da gestire in modo efficace il nostro tempo perché non sappiamo quanto durerà l’emergenza.

Organizza la tua giornata e prenditi cura di te in modo da evitare di lasciarti andare. Ti propongo alcuni suggerimenti in base alla mia esperienza e a quello che io trovo utile e mi aiuta.

Ti invito ad organizzare in casa gli spazi tra i familiari in modo che ci sia uno spazio per le tue attività personali; concordalo con il resto della famiglia in modo che ad ognuno venga riconosciuto uno spazio personale.

Concorda con la famiglia lo spazio comune dove ritrovarsi e stare insieme.

Mantieni il più possibile le tue abitudini. Il fare allenta le tensioni. Per esempio, continua a cucinare piatti della tradizione se ti piace cucinare, la lettura di un libro, fare sudoku, curare una pianta, ecc.

Sveglia e attività di meditazione – puoi anche condividere la pratica. In diretta sulla Pagina Facebook dell’associazione Salusmundi , dalle 7.30 alle 8.00, condividiamo la meditazione del Centro Buddhista di Pomaia.

Attività fisica. Qualche semplice esercizio di ginnastica da casa può aiutarti a tenerti in forma. Per esempio puoi seguire le proposte di Adriene; anche se in inglese, le immagini aiutano, le lezioni sono di livelli diversi e in base al tempo che hai a disposizione puoi scegliere la lezione più adatta a te. Guarda il video.

Ricordati tuttavia di rispettare i tuoi limiti fisici del momento, quindi attività fisica nel rispetto delle condizioni fisiche attuali.

Mangia nel modo più regolare possibile e bevi acqua. Se ora hai più tempo da dedicare ai pasti, cogli l’occasione per mangiare con consapevolezza (esercizio di Mindful Eating, se vuoi approfondire Mindful Eating Plumvillage ), utilizzando tutti i sensi (vista, udito, olfatto, gusto, tatto) coinvolti in questa attività così importante per la tua salute.

Prenditi cura della tua igiene quotidiana, segui le norme igieniche consigliate dal Ministero della Salute. Ci viene raccomandato di lavarci bene le mani. Può essere un esercizio di mindfulness lavarsi le mani con cura, quindi procedi portando l’attenzione a quello che stai facendo, notando tutte le sensazioni dell’esperienza (caldo, freddo, umido, ecc), lavarsi le mani così diventa una pratica di attenzione e amorevole gentilezza verso te stesso, non solo di igiene.

Attività di lavoro o studio: individua a quale lavoro o quale materia di studio vuoi dedicare la tua giornata, definisci i tuoi obiettivi nel breve e medio termine in modo che ogni giorno sia un contributo significativo al raggiungimento dei tuoi obiettivi.

Spegni la TV, la radio e il web. L’informazione è importante, meglio consultare solo fonti istituzionali come il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità.

Ti ricordo qui le fonti di canali ufficiali:
•Ministero della salute: www.salute.gov.it/nuovocoronavirus
•Istituto Superiore di sanità: www.epicentro.iss.it.coronavirus
•Numero verde regionale per il Friuli Venezia Giulia: 800-500-300
•Numero verde Ministero della Salute: 1500

Scegli solo un momento al giorno, lontano dal riposo notturno, per informarti. Ti propongo un esercizio per la gestione consapevole delle informazioni, se vuoi praticarlo clicca qui .

Parla e passa del tempo con la famiglia e gli amici. Si può comunicare anche in modi diversi! La tecnologia ci aiuta.

Ricordati di conversare di altro.

Trova dei modi per aiutare gli altri. Nel momento di crisi essere coinvolti nelle attività della comunità è utile, stare a casa è già un contributo importante.

Riposati adeguatamente. Attività rilassanti serali possono aiutarti a ritrovare la serenità per il sonno.

Infine la raccomandazione di non toccarci il viso la bocca gli occhi con le mani è un’altra occasione per prendere consapevolezza dei comportamenti automatici, prova a notare l’impulso di strofinarti gli occhi per esempio, fermati e procedi rispettando le condizioni di igiene con pazienza e amorevole gentilezza.

In altre parole questa può essere l’occasione per avvicinarci all’Arte di Vivere con Consapevolezza come insegna il maestro Thich Naht Hanh .

Se hai bisogno di parlare o per qualsiasi necessità ogni giorno dalle 15 alle 17 sono raggiungibile al 333 9300221.

Se ti interessa quello che scrivo e vuoi rimanere in contatto iscriviti alla newsletter .

Rimaniamo consapevolmente connessi.

Buona giornata!

Laura

 


In virtù del DPCM del 09.03.2020 emesso dal Presidente del Consiglio dei Ministri avente per oggetto le “Misure straordinarie ed urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e contenere gli effetti negativi sullo svolgimento delle attività” e a seguito delle disposizioni impartite dal vicegovernatore del FVG con Delega alla Salute e Protezione Civile Riccardo Riccardi

SI COMUNICA

che il Poliambulatorio ed il Centro Prelievi sospenderanno l’attività fino al 03.04.2020.
Rimarrà operativo il contatto telefonico di Segreteria per permettere agli Utenti eventuali comunicazioni urgenti dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 11.00 al numero 0432/544635.

Gravidanza.jpg

L’ipotiroidismo, cioè la ridotta produzione di ormoni tiroidei da parte della tiroide,  non è un impedimento ad un gravidanza normale, se adeguatamente trattato. Se la condizione è nota e trattata da prima del concepimento è sufficiente controllare che la terapia con Tiroxina sia sufficiente: infatti in gravidanza aumenta il fabbisogno di Tiroxina ed è probabile che la posologia giornaliera debba essere aumentata.

3-LOGOPEDIA.jpg

La categoria dei Disturbi Evolutivi Specifici di Apprendimento viene convenzionalmente identificata con l’acronimo DSA e si riferisce ai soli disturbi delle abilità scolastiche, e in particolare, a:

DISLESSIA, DISORTOGRAFIA, DISGRAFIA, e DISCALCULIA.

cataratta-CDS.jpg

Che cos’è?

Il cristallino è una lente naturale presente all’interno del bulbo oculare e insieme alla cornea consente di mettere a fuoco i raggi luminosi sulla retina.

Si definisce cataratta la progressiva perdita di trasparenza del cristallino associata ad una significativa riduzione della funzione visiva. È una malattia antica quanto l’uomo e da sempre costituisce la prima causa di cecità.

2-OCT.jpg

Che cos’è?

È la causa principale della cecità fra gli ultra-cinquantenni nei paesi sviluppati. E’ associata all’invecchiamento e distrugge gradualmente la visione acuta centrale necessaria per leggere, riconoscere i volti, guidare ed in generale, vedere chiaramente.  Colpisce la macula che è la parte più nobile dell’occhio necessaria a leggere e vedere i dettagli più piccoli. Si caratterizza da due forme, che colpiscono la macula: umida e secca.

1-ernia.jpg

L’ernia discale

È la fuoriuscita del materiale contenuto nel nucleo del disco intervertebrale attraverso una piccola lacerazione del legamento esterno. La parte della colonna comunemente più colpita, essendo quella più mobile, è la lombare.

bimbo_800.jpg

Il russamento (roncopatia) notturno è un sintomo abbastanza frequente nel bambino che frequenta comunità infantili quali asili nido e scuola materna.

COME RAGGIUNGERCI

DAL PIANO TERRA
INGRESSO PRINCIPALE

VEDI PERCORSO

DAL 2° PIANO
INGRESSO PARK COPERTO

VEDI PERCORSO


ORARI


Ambulatori
lun – ven
9:00 – 20:00
Prelievi
mer – sab
7:30 – 9:30

CONTATTI


Via A. Bardelli n. 4, Martignacco (UD)

info@cittasalute.it

+39 0432 544635

Copyright © 2011-2019 Città Della Salute – Poliambulatorio Specialistico – Fin. C.H.E. s.r.l. Tutti i diritti riservati.
Fin. C.H.E. s.r.l. | Aut. Ass. N°4 ordinanza n°11 del 15/02/2008 | P.Iva 02499500300 | R.E.A. di Udine n. UD-265822 | Cap. Soc € 10.000,00 i.v. | PEC: fin.che@legalmail.it
Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte di B. Holding S.r.L. (ex art. 2497 bis del Cod. Civ.) | Privacy Policy e Cookie